19 aprile 2013

Croissant di Montersino

Ciao a tutti!

Tutti i giorni quando vado a prendere a scuola la mia piccola
 passo davanti a un negozio che ha veramente di tutto per cucinare.
Era tutta la settimana che in vetrina vedevo esposto questo nuovo stampo in silicone 
a forma di croissant, come resistere?
Così oggi l'ho preso e ho fatto la ricetta segnata all'interno di Luca Montersino!

Il mio primo libro sui lievitati con farine naturalmente prive di glutine,
bocconcini, pane, pagnotte, pancarrè, focacce, focaccine, pizze e pizzette,
lo trovate su Amazon sia in versione ebook che cartacea!


Ingredienti:
90 gr di farina di riso
30 gr di farina di patate
20 gr di farina di mais
80 gr di farina Farmo
30 gr di farina Pandea
40 gr di latte senza lattosio
4 gr di lievito di birra fresco 
1 cucchiaio di miele
2 uova
35 gr di zucchero semolato
vaniglia
45 gr di burro chiarificato
1 cucchiaino di sale

Procedimento:
Fate sciogliere il lievito nel latte tiepido insieme al miele.
Mettete nella planetaria la farina, il latte con il lievito, le uova, lo zucchero e la vaniglia. Impastate per 2-3 minuti a bassa velocità.
Aggiungete il burro morbido poco alla volta e infine il sale. Impastate per altri 2-3 minuti.

Coprite l'impasto con la pellicola e lasciatelo lievitare fino al raddoppio in un luogo tiepido.

Riprendete l'impasto, impastatelo leggermente con le mani e mettetelo nello stampo. Coprite nuovamente con la pellicola e fate lievitare fino al raddoppio.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.








16 aprile 2013

Panna cotta guarnita di lamponi

Marta ed io abbiamo passato un bellissimo fine settimana girovagando per Roma,
città stupenda!
Siamo anche riuscite a mangiare ottimamente senza glutine
in due locali, uno vicino a Campo dei Fiori
e l'altro a 5 minuti a piedi dalla Città del Vaticano:

Voglia di Pizza, Via dei Giubbonari, 33

Da Angelo alla Cupola, Via Aurelia 50.


Ma soprattutto abbiamo conosciuto Elisa,
che ci ha offerto un'ottima cena!

Grazie Eli!

Ma in tutto questo girovagare Marta non è riuscita a mangiare la panna cotta,
così appena arrivata a casa l'ho fatta:

buonissima!

Il mio primo libro sui lievitati con farine naturalmente prive di glutine,
bocconcini, pane, pagnotte, pancarrè, focacce, focaccine, pizze e pizzette,
lo trovate su Amazon sia in versione ebook che cartacea!



Ingredienti:
250 cc di panna senza lattosio
45 gr di zucchero semolato
1 foglio di colla di pesce Fratelli Rebecchi
qualche lampone per guarnire (io li avevo surgelati)

Procedimento:
Fate sciogliere la colla di pesce 10 minuti in poca acqua fredda e poi strizzatela.  
Scaldate la panna con lo zucchero fino a ebollizione, poi spegnete la fiamma e aggiungete la colla di pesce strizzata.

Distribuite in 3 vasetti e lasciate raffreddare in frigorifero per 3 ore.

Guarnite con i lamponi.




13 aprile 2013

Plumcake alla ricotta

Buongiorno a tutti!

In questi giorni non sono presente nei vostri blog perchè sono in viaggio,
ma ho programmato la pubblicazione di questo post,
perchè questo plumcake è buonissimo e profumatissimo!

Buon we a tutti!

Il mio primo libro sui lievitati con farine naturalmente prive di glutine,
bocconcini, pane, pagnotte, pancarrè, focacce, focaccine, pizze e pizzette,
lo trovate su Amazon sia in versione ebook che cartacea!


Ingredienti (per un plumcake da 28 cm):
100 gr di mix di farine per dolci (290 gr di farina di riso, 80 gr di fecola di patate, 50 gr di maizena)
3 uova
150 gr di zucchero semolato
300 gr di ricotta
3 cucchiai di latte Accadì
1 cucchiaino di vaniglia
1 bust. di lievito Biovegan
zucchero a velo senza glutine per decorare

Procedimento:
Mettete nel mixer o nella planetaria lo zucchero con le uova e amalgamate fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete la ricotta e il latte, amalgamate bene, e poi aggiungete la farina, la vaniglia e infine il lievito.

Mettete l'impasto nel plumcake e fate cuocere per 45 minuti in forno preriscaldato a 180°.

Lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo.



10 aprile 2013

Risotto con asparagi con uova all'occhio di bue

Questa ricetta è nata per caso,
avevo comprato gli asparagi per fare il classico piatto di uova all'occhio di bue
con asparagi, grana e burro.

Poi ho pensato, visto il tempaccio e il freddo,
che un bel risotto bollente agli asparagi ci stava proprio bene,
ma le mie ragazze vanno matte per l'uovo all'occhio di bue,
ecco quindi cosa ho creato!

Il mio primo libro sui lievitati con farine naturalmente prive di glutine,
bocconcini, pane, pagnotte, pancarrè, focacce, focaccine, pizze e pizzette,
lo trovate su Amazon sia in versione ebook che cartacea:


Ingredienti (per 3 persone):
un mazzetto di asparagi
240 gr di riso Carnaroli
1 scalogno
1/2 bicchiere di vino bianco
3 uova
burro chiarificato q.b.
sale

Procedimento:
Lavate accuratamente gli asparagi e metteteli a cuocere in acqua bollente salata per 10 minuti.


Togliete gli asparagi, senza versare l'acqua di cottura, che servirà per cuocere il risotto. Tagliate a tocchetti la parte verde degli asparagi e lasciatela da parte.
Mettete in un tegame antiaderente il burro con lo scalogno e fatelo appassire. Aggiungete il riso, lasciatelo amalgamare un paio di minuti con lo scalogno, poi sfumatelo con il vino bianco.


Fate cuocere il riso per una ventina di minuti, aggiungendo l'acqua degli asparagi al posto del classico brodo.
Quando il risotto è quasi pronto cuocete le uova in un tegame antiaderente con poco burro.


Quindi aggiungete gli asparagi al risotto, spegnete il fuoco e girate con cura.

Servite subito il risotto con sopra l'occhio di bue!





6 aprile 2013

Sachertorte

Questa rimane la mia ricetta preferita ;-)

E' di Anneliese Kompatscher,
da me modificata per renderla appetibile a tutti i bambini
 (ma anche ai grandi!),
 ho messo lo zucchero a velo al posto della glassa
 e non ho messo la marmellata nel mezzo.

A ogni festa di compleanno me la richiedono a gran voce!

Il mio primo libro sui lievitati con farine naturalmente prive di glutine,
bocconcini, pane, pagnotte, pancarrè, focacce, focaccine, pizze e pizzette,
lo trovate su Amazon sia in versione ebook che cartacea:


Ingredienti (per una tortiera di 28 cm di diametro):
250 gr di zucchero semolato
250 gr di burro
4 uova
un pizzico di sale
250 gr di cioccolato fondente senza glutine
250 gr di farina Mix-it
1 bust. di lievito Biovegan
zucchero a velo senza glutine per guarnire

Procedimento:
Fate sciogliere il cioccolato fondente nel microonde o a bagnomaria e lasciatelo raffreddare.
Mettete nel mixer o nella planetaria lo zucchero con il burro e amalgamate fino ad ottenere un composto spumoso, poi aggiungete un uovo alla volta e un pizzico di sale. Mettete quindi il cioccolato sciolto e infine la farina con il lievito.




Versate il composto nella tortiera e mettete in forno al secondo livello a 180° per 45 minuti.

Potete accompagnare con panna montata.




2 aprile 2013

Petto di pollo arrotolato ai peperoni

Velocissimo da preparare e adatto a tutti i gusti!

L'ho già pubblicato
nella versione con prosciutto cotto e parmigiano grattugiato e
nella versione spinaci e prosciutto cotto.

Potete usare altre verdure e altri salumi, oltre che qualsiasi genere di formaggio.

Il mio primo libro sui lievitati con farine naturalmente prive di glutine,
bocconcini, pane, pagnotte, pancarrè, focacce, focaccine, pizze e pizzette,
lo trovate su Amazon sia in versione ebook che cartacea:

Ingredienti (per 4 persone):
mezzo petto di pollo in un'unica fetta
4 fette di prosciutto cotto senza glutine e senza lattosio
1 peperone rosso 
una fettina di formaggio stagionato (io Asiago)
olio extravergine di oliva
mix di spezie (io quelle della Provenza)
1/2 bicchiere di vino bianco
50 cc di panna di soia

Procedimento:
Tagliate il peperone a tocchetti e fatelo cuocere 5 minuti nel microonde. 
Stendete la fetta di pollo e fate gli strati con prosciutto, peperone e formaggio a tocchetti.



Arrotolate la fetta di pollo e chiudetela con stuzzicadenti o un filo per alimenti.



Fate scaldare in un tegame poco olio con le spezie, mettete l'arrotolato e lasciatelo rosolare bene. 
Aggiungete il vino bianco, fatelo evaporare a metà, poi abbassate la fiamma.


 Lasciate cuocere altri 20 min. girandolo almeno una volta. Aggiungete del brodo se necessario. Infine, 5 minuti prima di spegnere, aggiungete la panna.



Accompagnare con:
verdure di stagione e patate al forno o purè.