17 maggio 2015

Musciska podolica con polenta integrale: ancora una volta l'eccellenza pugliese incontra la tradizione bergamasca

Eccomi arrivata all'ultima ricetta del contest organizzato da Foodscovery e Cucina Semplicente 
in collaborazione con Selezione Sabatino.

Foodscovery è l'innovativo marketplace, che ha lo scopo di rendere accessibile a chiunque in Europa l'eccellenza del cibo targato Made in Italy, con tempistiche istantanee.
Cucina Semplicemente valorizza e promuove i volti del benessere e della cultura gastronomica con una profonda attenzione per la salute, il territorio e la storicità.
Michele Sabatino è un rinomato macellaio di Apricena (FG), figlio di pastori, che ha voluto onorare la sua terra, le sue origini e i suoi profumi proponendo ai suoi clienti una selezione di carni d'eccellenza allevate allo stato brado o semibrado: 
capra garganica, maiale nero dei Monti Dauni e vacca podolica.

L'incontro tra FoodscoveryCucina Semplicemente e la storica Macelleria Sabatino ha dato origine a questo contest, dedicato alla famosa carne podolica: hamburger, salsiccia e musciska.
La podolica è un'eccellenza pugliese.
L'origine del termine "podolico" riconduce geograficamente alla Podolia, una regione dell'Ucrania. Sembra che la razza podolica sia stata introdotta in Italia dagli Unni intorno al 452, per poi diffondersi, dopo la caduta dell'Impero Romano, lungo tutta la costa adriatica 
e particolarmente in Puglia.
Secondo alcuni studi, l'allevamento podolico è quello con minor impatto ambientale e molto attento al benessere dell'animale. Il tutto con un risvolto positivo sul prodotto finito, sia a livello nutrizionale che sensoriale, che risulta essere salubre e ricco di nutrienti, quindi qualitativamente eccellente.

In questa ricetta ho utilizzato la musciska podolica. "Musciska" è un termine di origine araba che significa "cosa dura". Infatti in origine la carne veniva fatta essiccare al sole, così che si conservasse più a lungo e potesse essere consumata dai pastori durante la transumanza. Grazie a questa carne possiamo quindi riscoprire la vera tradizione della pastorizia garganica.
Sono striscette di carne di vacca magra intensamente profumate da peperoncino, aglio
e semi di finocchio.
Ingredienti: carne magra di vacca podolica, sale marino, aglio, semi di finocchio e peperoncino.

Aprire la confezione e sentire il profumo intenso di questa carne è stata una piacevole scoperta!
 Ecco perchè ho voluto creare un piatto molto semplice, così da valorizzare il gusto e il sapore davvero unico di queste striscette di carne magra: accompagnarle con la polenta bergamasca è stata un'accoppiata vincente di gusto e profumi!
Come per le ricette precedenti, salsiccia e hamburger podolici, non è necessario aggiungere condimenti, se non un filo d'olio, perchè la carne podolica, che ho avuto il piacere di assaggiare, si presenta già profumata e ricca di sapori veri e autentici!



Ingredienti (per 4 persone):
400 gr di musciska podolica
200 gr di farina integrale per polenta di mais 
olio EVO

Procedimento:
Portate a bollore 1 litro d'acqua leggermente salata e poi aggiungete la farina per polenta, facendola cadere poca alla volta e mescolando con una frusta. Lasciate cuocere per un'ora a fiamma bassa, mescolandola ogni tanto.
Quando la polenta è pronta, prendete gli straccetti di musciska, passateli nell'olio EVO e fateli cuocete a fiamma alta in un tegame antiaderente per pochi minuti.
Servite subito!
E' un piatto davvero semplice quanto gustoso e profumato!












2 commenti:

  1. Conosco la podolica ci sono stata per anni in Puglia ma qui da noi la possiamo solo sognare. Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vuoi puoi ordinarla su Foodscovery!!!!!

      Elimina