28 novembre 2016

Pancarrè alle mele

Adoro questo pancarrè che profuma di mele!!! ;-)
La pubblico solo ora, ma è una ricetta "vecchia" che era andata nel dimenticatoio...
Nata per caso, con l'idea di finire diversi tipi di farine che avevo in casa, partendo da una ricetta trovata nel libro "Il pane delle Dolomiti" di Richard Ploner.

Visitate anche la mia pagina Facebook 
Mettete mi piace e rimarrete sempre aggiornati!!!!
:-) :-)


Ingredienti (per uno stampo da plumcake di 28 cm.):
450 gr di mele rosse sbucciate e tagliate a tocchetti
50 cc di vino bianco secco
il succo di un limone
110 cc di latte
2 gr di lievito di birra fresco
100 gr di farina Brot-it Schar
100 gr di farina di grano saraceno
300 gr di farina per pane BiAglut
100 gr di farina per pane Farmo
1 cucchiaino di miele
40 gr di burro
12 gr di sale fine

Procedimento:
Cuocete le mele con il vino e il succo di limone finché il liquido sarà completamente assorbito e poi lasciatele intiepidire.

Mettete nella planetaria le mele, il latte con il lievito sbriciolato e il miele, quindi le farine, il burro a pezzetti e infine il sale. Lavorate l'impasto con la foglia a velocità media per almeno 3-4 minuti. 

Rovesciatelo in una ciotola e fatelo lievitare coperto con la pellicola o un coperchio ermetico per almeno 10 ore a temperatura ambiente (18° - 20°).

Rovesciate l'impasto nello stampo da plumcake, copritelo e mettetelo a lievitare in un luogo tiepido e umido, fino a quando raggiungerà il bordo (1 ora e mezza circa).

Cuocete al secondo livello, nel forno tradizionale a 190° in modalità statica per 40 minuti, nel forno multi livello a 200° in modalità 4D per 40 minuti.

Conservazione:
Potete conservarlo, una volta completamente raffreddato, in un sacchetto per alimenti, per 2-3 giorni oppure congelarlo a fette.





Nessun commento:

Posta un commento