21 febbraio 2016

Treccine alla ricotta di Montersino senza glutine e senza lattosio

Era da un po' che volevo provare le treccine alla ricotta di Montersino del libro "Croissant e biscotti", poi ho visto che Elena del blog Paneamoreceliachia le ha sglutinate con successo e così finalmente mi sono decisa!!! 
😄😄 Le ho fatte con la ricotta senza lattosio, le ho profumate con 2 gr di farina di mandaranci e ho usato la farina per dolci Senzaltro.
Risultato??  buonissime e morbide per giorni!!!! ;-) :-)

Avete visto le nuove date dei corsi?
Le trovate a fianco o sulla mia pagina Facebook:
se mettete mi piace rimarrete sempre aggiornati anche sulle ricette ;-)



Ingredienti:
250 gr di farina Senzaltro per dolci o DallaGiovanna per dolci lievitati
200 gr di zucchero semolato (la ricetta originale ne prevede 250 gr)
390 gr di ricotta Accadì
8 gr di lievito per dolci senza glutine
2 gr di farina di mandaranci (la ricetta prevedeva olio essenziale di limone)
un pizzico di sale
Per la spianatoia:
farina di riso finissima Nutrifree
Per spennellare:
latte Accadì
zucchero in granella

Procedimento:
con la planetaria o a mano in una ciotola, amalgamare tutti gli ingredienti tra loro fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
Mettere quindi l'impasto sulla spianatoia infarinata e dividerlo in pezzi da circa 70 gr l'uno e formare delle palline. Da ciascuna pallina formare dei filoncini lunghi circa 15 - 20 cm e poi formare le treccine. Riporle su una teglia coperta con carta da forno, spennellarle con il tuorlo sbattuto con il cucchiaino di latte e cospargerle di zucchero in granella.
Cuocere a 170° per 25 minuti a metà livello del forno.





16 febbraio 2016

Pangoccioli sofficissimi senza glutine

Morbidi, perfetti nella forma e nella consistenza e lo dice mia figlia Diana, 
che finalmente è tornata dalla Germania e è la mia migliore assaggiatrice
 (anche perchè è glutinosa...)!!
Lei non ha resistito e prima di cena ne aveva già spazzolato uno, 
accusandomi di averli fatti troppo buoni per poter resistere!!!


Ingredienti (per 21 pangoccioli):
per la biga:
210 gr di farina DallaGiovanna per dolci lievitati
190 cc di acqua
2 gr di lievito di birra fresco
Per l'impasto:
tutta la biga
190 cc di latte senza lattosio tiepido
400 gr di farina DallaGiovanna per dolci lievitati
90 gr di zucchero a velo senza glutine
1 cucchiaino di miele
1/2 baccello di vaniglia
1 uovo medio
1 tuorlo medio
50 gr di burro senza lattosio a temperatura ambiente
5 gr di sale fine
125 gr di gocce di cioccolato fondente senza glutine
Per spennellare:
latte senza lattosio a temperatura ambiente

Procedimento:
preparate la biga mescolando in un contenitore l'acqua con le briciole di lievito e la farina, quindi copritela con un coperchio e lasciatela lievitare per 20 ore a temperatura ambiente.

Il giorno seguente mettete nella planetaria tutta la biga, il latte tiepido, la farina, lo zucchero e il miele con la vaniglia, quindi avviatela con la foglia a velocità minima e, mentre è in funzione e gli ingredienti iniziano a amalgamarsi, aggiungete prima l'uovo e poi il tuorlo. Aumentate la velocità e aggiungete il burro a pezzetti e quindi il sale.
Fate andare fino a ottenere un composto omogeneo, quindi spegnetela, ribaltate l'impasto e fatela andare nuovamente a bassa velocità, fino a ottenere un composto liscio, omogeneo e elastico. Spegnete e aggiungete le gocce di cioccolato e avviatela a velocità minima per pochi secondi.

Ribaltate l'impasto sulla spianatoia cosparsa di farina di riso finissima e lavoratela ancora un pò per formare una palla omogenea, quindi copritela con un canovaccio e fatela riposare 30 minuti.

Spezzate l'impasto in pezzi da 80 gr l'uno e formate con ciascun pezzo una pallina, che appoggiate sulla teglia coperta di carta da forno. Schiacciate leggermente le vostre palline, quindi copritele con la pellicola e mettetele a lievitare in un luogo tiepido e umido fino al raddoppio (a me ci sono volute 3-4 ore).

Cuocete a metà livello del forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.
Lasciatele raffreddare su una gratella.

NOTA: a differenza delle brioche e dei flauti, il giorno dopo risultano più asciutti a causa della minore quantità di burro, ma basta scaldarli pochi secondi nel microonde e tornano come appena sfornati!






11 febbraio 2016

Torta delle rose di Montersino senza glutine e senza lattosio

All'ultimo corso sui lievitati che ho tenuto a Bergamo, Carlotta mi ha chiesto di provare a fare questa torta che a lei, da brava pasticcera (andate a vedere la sua pagina qui
esce benissimo nella versione glutinosa!
E' una torta di Montersino presa dal libro "Croissant e Biscotti",
che sglutinando ho variato soprattutto perchè l'ho fatta con la biga e 1 gr di lievito di birra fresco!!!!!
Cosa dire? Buonissima, profumata e soffice anche il giorno dopo!!!
Grazie Carlotta! :-)

Avete visto le nuove date dei corsi?
Le trovate a fianco o sulla mia pagina Facebook:
se mettete mi piace rimarrete sempre aggiornati anche sulle ricette ;-)



Ingredienti:
per la biga:
100 gr di farina per dolci lievitati DallaGiovanna
100 cc di acqua
1 gr di lievito di birra fresco
per l'impasto:
350 gr di farina per dolci lievitati DallaGiovanna (questa farina contiene lattosio, ma in quantità tale che, a mia figlia che è intollerante al lattosio, non crea problemi)
50 gr di fecola di patate senza glutine
10 cc di latte senza lattosio
70 gr di zucchero a velo
15 gr di miele millefiori
3 uova medie
1 tuorlo medio
190 gr di burro senza lattosio
la scorza di 1 limone
1/2 baccello di vaniglia

Per la crema:
100 gr di burro senza lattosio
100 gr di zucchero a velo
1/2 baccello di vaniglia

Procedimento:
il giorno prima preparate la biga mettendo in una ciotola l'acqua con la briciola di lievito e quindi la farina setacciata. Mescolate con un cucchiaio fino a quando la farina avrà assorbito bene l'acqua. Quindi copritela con un coperchio e lasciatela lievitare per 20 ore (io l'ho preparata a metà pomeriggio per utilizzarla a pranzo del giorno dopo).

Mettete nella planetaria la biga, il latte, le due farine setacciate, lo zucchero e il miele. Avviatela con la foglia a velocità minima e mentre è in funzione aggiungete un uovo alla volta e il tuorlo. Aumentate la velocità e introducete il burro morbido a pezzetti, quindi gli aromi, fino a ottenere un impasto liscio e morbido.

Avvolgete l'impasto nella pellicola e mettetelo in frigorifero per un'ora.
Nel frattempo preparate la crema con il burro, lo zucchero a velo e la vaniglia, mescolandoli con un cucchiaio in una ciotola fino a ottenere una crema bianca.

Togliete l'impasto dal frigorifero e sulla spianatoia cosparsa di farina di riso finissima stendete un quadrato di 50 cm per lato e con un spessore di 2-3 cm. Spalmatelo con la crema di burro aiutandovi con una spatola (quella senza lattosio è un pò faticosa da stendere ma con pazienza ce la farete e senza rovinare l'impasto!). Arrotolate l'impasto su se stesso e mettetelo in frigorifero per mezz'ora avvolto nella spianatoia o nella carta forno.

Tagliate ora delle fette spesse 3 cm e mettetele in una teglia di 22 cm di diametro (a me ne sono venute 14 ma i due culetti iniziali li ho tenuti da parte). Copritela bene con la pellicola e mettetela a lievitare in un luogo tiepido ma comunque non superiore ai 28° (a me ci sono volute 5-6 ore). Le rose devono arrivare a toccarsi tutte tra loro.

Scaldate il forno a 180° e fate cuocere la torta al secondo livello del forno per 25-30 minuti.

Fatela raffreddare su una gratella e poi cospargetela di zucchero a velo.




2 febbraio 2016

Torta alle mele con gocce di cioccolato

Ve lo dico subito questa torta dovete provarla!!!!
Sublime nella consistenza e nel gusto, è sparita in giornata e l'hanno mangiata i "glutinosi" che dicono sempre che noi mangiamo così male...eheheheh... ;-)


Ingredienti (per una tortiera di 26-28 cm):
170 gr di farina di riso finissima*
40 gr di farina di mais finissima* o di miglio bruno*
40 gr di fecola*
125 gr di burro (per me delattosato)
180 gr di zucchero semolato
3 uova medie
3 mele gialle
100 gr di gocce di cioccolato*
10 gr di lievito per dolci*

*(devono essere garantiti senza glutine)

Procedimento:
sbucciate le mele e tagliatele a fettine, poi copritele per non farle annerire.

A mano, o con la planetaria usando la kappa, amalgamate prima il burro con lo zucchero, aggiungete quindi un uovo alla volta (mettete la frusta se state usando la planetaria), incorporate quindi la farina con il lievito e amalgamate fino a ottenere un composto omogeneo e liscio. Aggiungete quindi le gocce di cioccolato e amalgamate lentamente per distribuirle uniformemente nell'impasto.

Rovesciate l'impasto in una teglia imburrata o coperta con carta da forno e distribuite sopra le fettine di mele in verticale.

Fate cuocere al secondo livello del forno preriscaldato a 180° per 50 minuti.

Fate raffreddare la torta su una gratella.